MORO Gerolamo (2)

MORO Gerolamo

(Brescia, 1709 - 25 gennaio 1782). Religioso teatino, fu secondo Paolo M. Sevesi «l'anima e la vita delle Missioni Cattoliche affidate al suo ordine». Inviato dalla Congregazione di Propaganda Fide in Russia presso gli Armeni e i Ruteni, vi svolse per 23 anni uno zelantissimo ministero. Richiamato a Roma nel 1768, la stessa Congregazione romana lo nominò Procuratore Generale di tutte le missioni teatine e direttore del Collegio Pontificio di Leopoli. Tornato a Brescia, diede esempi di vita santa e di direttore di anime. Morì nel convento di S. Gaetano.