MORO Aldo

MORO Aldo

(Maglie, 1916 - Roma, 1978). Professore universitario e uomo politico, segretario e presidente della D.C., più volte ministro e presidente del Consiglio, artefice della politica del Centro sinistra ecc. Rapito dalle Brigate Rosse il 16 marzo 1978, fu ritrovato ucciso il 9 maggio. Fin dai tempi in cui fu dirigente della FUCI ebbe contatti diretti e frequenti con bresciani fra i quali l'on. Franco Salvi. Tenne nel bresciano comizi. Come Presidente del Consiglio il 17 aprile 1966 ebbe un incontro ufficiale in Loggia, e inaugurò varie opere a Lumezzane, (fra cui il Municipio nuovo) Villa Carcina, Gardone V.T., Iseo e a Breno in Valcamonica. Dopo la sua tragica fine venne ogni anno ricordato a Iseo con settimane o giornate di studio e di dibattiti. A Brescia gli venne dedicata una via nell'ottobre 1990. Molti centri della provincia gli hanno pure dedicato vie e scuole. A lui la D.C. ha titolato sue sezioni.