MORI Giovanni Ennio

MORI Giovanni Ennio

(Brescia, 1934 - Brescia, 1988). Laureatosi in ingegneria civile a Milano nel 1961, ha realizzato, come scrive Paolo Ventura, sulla base di un originale e ben riconoscibile repertorio formale, numerosi edifici residenziali (tra i quali il complesso E 70, come direttore tecnico dell'Ufficio IACP, la villa Pala in Maddalena nel 1974, casa Pè in via Amba d'Oro negli anni 1979-80) ed edifici pubblici (tra i quali la scuola Quasimodo, anni 1973-1977 in collaborazione con A. Idra, F. Rubagotti, F. Possi), la caserma dei Vigili del fuoco in via Oberdan negli anni 1982-1983, la caserma dei Vigili del fuoco di Trapani, due ospedali in Libia, Ufficio IACP del complesso E 70 di viale Europa e via Longinotti ecc.. Negli ultimi anni di vita ha collaborato come coordinatore operativo al progetto del nuovo palazzo di giustizia in via Spalti di San Marco.