MORI Emilio

MORI Emilio

Nato a Brescia nell' aprile 1923. Pugile, peso leggero, dotato, secondo Claudio Gussago, di buona tecnica, discreta potenza, enorme coraggio. Iniziò la carriera pugilistica nella palestra della M.v.s.n., sotto la procura di Ugo Cattaneo. Nel dopoguerra passò alla «Boxe Brescia Aldo Bassi» posta in via delle Battaglie, nell'ex Casa del Balilla, ove era maestro Guido Venuti. Collezionati, da dilettante, numerosi, lusinghieri successi, nel 1946 passò al professionismo disputando 23 incontri (16 vittorie, 5 pareggi, 2 sconfitte) e raggiungendo il vertice delle classifiche nazionali. Nel 1949, dovendo affrontare a Brescia il romano Cortonesi per il titolo italiano, non si accordò sull'ingaggio e abbandonò l'Italia. Di lui si sono perse le tracce.