MORA o More di Bagolino

MORA o More di Bagolino

Famiglia di Bagolino, appartenente secondo B. Falconi alla ristretta rosa (una cinquantina) delle antiche famiglie «originarie» componenti la Vicinia di Bagolino. Membri della famiglia More figurano infatti regolarmente negli elenchi dei capifamiglia sin dalle prime registrazioni del sec. XV. Alcuni documenti notarili risparmiati dall'incendio, conservati presso l'Archivio di Stato di Brescia testimoniano inoltre che nella prima metà del sec. XVIII i More erano famiglia molto numerosa e suddivisa in diversi rami, identificati con particolari soprannomi (More «Menegaci», More «Banol», More «Gabardi» ecc.), tutti concentrati «...in Contrada dei More (o del Pozzo dei More) in Villa de Visnà», ovvero nella contrada di Bagolino denominata tuttora Osnà. Proveniva, invece, da Capo di Ponte don Giuseppe More, prevosto di Bagolino dal 1772 al 1778.