MATERNINI Domenico

MATERNINI Domenico

Sec. XIX. Comasco, nato nel 1835, muratore arrivato a Brescia chiamato sotto le armi nell'esercito austriaco nell'arma del Genio, in meno di tre anni passò col grado di sergente quale assistente in capo alle fortificazioni del Castello di Milano. Dopo la battaglia di S. Martino e Solferino passò nell'esercito italiano con lo stesso grado. Mentre si trovava a tracciare trincee a Capua venne promosso ufficiale nel 38° Reggimento Fanteria. Nel 1866 partecipò, come tenente del 59° Reggimento Fanteria alla battaglia di Custoza. Creato Capitano nel 1876 a Verona, fu di guarnigione in Sardegna e poi a Milano, dove morì nel novembre 1878.