MATA-HARI

MATA-HARI

Pseudonimo indiano ( = figlia dell'Aurora), della ballerina e spia olandese Margaretha Zelle (Leeuwarden, Frisia, 1876 - Vincennes - Francia, 1917). Una tradizione orale riferisce che la ballerina-spia sarebbe stata arrestata a Brescia in Corso Goffredo Mameli.