MASPIANO

MASPIANO (in dial. Maspià)

Piccola frazione a NE di Sale Marasino, a m. 33 s.l.m.. Forse da mansum = pascolo e planum = piano. Situata sulla antica strada romana, vi venne costituito uno xenodochium dedicato a S. Giacomo, di cui si celebra ancora la sagra patronale. Di proprietà del vescovo di Brescia, questi vi teneva un suo vassallo. La località è particolarmente conosciuta per i prodotti agricoli, ortaggi, frutta, ecc. e per gli animali da cortile. Celebri le zucche, alle quali è dedicato un premio annuale assegnato in ottobre. Nel 1989 una zucca di Maspiano del comm. Aldo Castagna pesò 147,5 Kg. Antica la Chiesa dedicata a S. Giacomo e probabilmente sorta accanto ad un antico ospizio per i pellegrini che percorrevano la strada Valeriana (v. Valeriana, v. Strade, extra città, v. Sale Marasino).