MASPERONI Giovanni

MASPERONI Giovanni

Sec. XV. Nobile Bresciano. Fedele a Venezia, partecipò attivamente nel 1425 alla congiura di Gussago contro i Visconti, raccogliendo, assieme a Tommaso Pulusella, armati in Franciacorta. Da marzo a novembre 1432 fu a capo dei bresciani accorsi a sostegno dell'esercito veneto; e nel 1437 era a capo delle "cernide" bresciane nella guerra contro Milano e incaricato della difesa di Iseo. Eletto fra i quattro "magistri belli" che affiancarono i due rettori veneti nella condotta della guerra. Nel novembre 1433, come podestà di Orzinuovi, seppe resistere assieme a Bertoldo d'Este contro Galeazzo Maria Sforza.