LALLIO Gaetano

LALLIO Gaetano

(Rovato, 1782 - dicembre 1834). Fuggito di casa nel 1797, si arruolò nell'esercito rivoluzionario. Ripreso dai genitori fuggì di nuovo facendosi il 16 aprile 1797 soldato. Sottotenente nel 1806, tenente 1808, si distinse nell'assalto di Girona, comandando il battaglione alla morte del col. Foresti. Partecipò agli assedi di Ostabrich, Taragona, Sagunto. Fu ferito gravemente a Lipsia e Haunuar. Nominato capitano nel 1812 e l'anno dopo cavaliere della corona ferrea, nel 1814 fu fatto prigioniero sul Mincio. Al sopravvento degli Austriaci, fu per nove anni nell'esercito imperiale, ritirandosi poi a Rovato.