GIRELLI Marziano

GIRELLI Marziano

(Calvisano, 1893 - Gambara, 12 giugno 1949). Orfano di madre, incominciò a lavorare nei campi a 8 anni nella cascina Canavera. Dopo 42 mesi di guerra in Libia a 29 anni si sposò e si trasferì a Gambara. Perseguitato dal fascismo nel 1921, nel 1944 venne arrestato per la latitanza del figlio Renato. Organizzatore della C.G.I.L., cadde ucciso in un'operazione della polizia durante lo sciopero agricolo del 1949, nei pressi della cascina Castello di Corvione. La sua figura e la sua attività sindacale vennero ricordate nel 1979 con un film dal titolo "Marziano Girelli '49" diretto da Gian Butturini.