Eb la storia

ENCICLOPEDIA BRESCIANA

OPERA UNICA, INEGUAGLIABILE

Non solo è un’opera enciclopedica che non ha simili nel mondo bresciano, ma nemmeno nel più ampio ambito nazionale.

Si tratta de "L’Enciclopedia Bresciana", la monumentale opera che per oltre un trentennio ha visto infaticabilmente al lavoro mons. Antonio Fappani.

Eb sample 1024.png

Grazie a questa opera, destinata a studenti, ricercatori ma anche a quanti sono interessati a conoscere vicende e personaggi della propria terra, e possibile entrare nel vivo cuore della brescianità. L’imponente mole di dati messa insieme da mons. Fappani e dai suoi collaboratori è di facile consultazione.

La sua organizzazione alfabetica consente l'immediato accesso ad una vera e propria miniera di notizie, conoscenze, informazioni e curiosità.

Nei ventidue volumi che la compongono l'"Enciclopedia Bresciana" passa in rassegna la cultura, la storia, l’attualità, l’arte, la musica, i personaggi, gli enti, le imprese, le associazioni, le sigle, le strade, il lavoro, il folclore, lo sport, le tradizioni, le curiosità, le località, i luoghi dello svago e del divertimento, la toponomastica, i paesi, le vicende, il dialetto e molto altro ancora appartiene ad una terra ricca com'è quella di Brescia. Nella monumentale opera di mons. Fappani sono presentate biografie di bresciani illustri e di personaggi che hanno scritto pagine più o meno note della gloriosa storia locale e nazionale.

Ogni volume è corredato da numerose tavole illustrate, sia in bianco e nero che a colori.

I 22 volumi che costituiscono il corpo dell’opera comprendono:

51.324 voci
8.528 pagine
3.679 fotografie in bianco e nero
304 fotografie a colori.

UN PO' DI STORIA

Iniziata nei primi anni Settanta del secolo scorso, l'"Enciclopedia Bresciana" è stata in una prima fase, che ha preso il via il 1° dicembre 1972, pubblicata a fascicoli inseriti le "La Voce del Popolo". Il primo volume, comprendente le lettere A-B, fu ultimato nel settembre del 1974.

Qualche settimana più tardi, l'11 ottobre, iniziava la pubblicazione (sempre a fascicoli) del 2° volume (C- Cont), ultimato nel febbraio del 1976.

Con il 3° volume l’opera di mons. Fappani abbandonava la pubblicazione a fascicoli. Nel 1987 con l’uscita del 7° volume, per ragioni editoriali, l’Enciclopedia Bresciana sospendeva le pubblicazioni. Solo quattro anni più tardi, nel 1991, veniva dato alle stampe l'8° volume.

Da allora, con cadenza annuale, l’opera di mons. Fappani ha ripreso la sua corsa giunta al termine, con l’uscita del 22° volume, nel dicembre dello scorso anno.

L'AUTORE Mons. Antonio Fappani, tenace e prolifico storico bresciano, autore di oltre 540 pubblicazioni, è stato aiutato nel colossale lavoro di compilazione de "L'Enciclopedia" da uno sparuto gruppo di collaboratori, animato però dalla sua stessa determinazione.