Enciclopedia Bresciana:Corpus Hominis

(Reindirizzamento da Eb corpus hominis)
Corpus hominis.png

Che cosa è Corpus Hominis?

“Non ci interessa occupare spazi, ma attivare processi”. Lo ripete spesso papa Francesco, è quasi diventato un mantra. Il senso di Corpus Hominis sta tutto in questa frase del Papa. Non smettere di essere, sforzarsi di costruire la migliore Brescia possibile. Farlo valorizzando e mettendo in relazione i linguaggi dell’arte e della cultura. Farlo condividendo le buone idee, le consolidate prassi e le tante intuizioni che provengono dal basso. Farlo ottimizzando le risorse umane facendole.

Corpus Hominis propone quindi una sorta di “borsa di studio” triennale per Brescia che, soprattutto nel Festival della Comunità in occasione del Corpus Domini, potrebbe offrire un contributo significativo sul tema dell’essere comunità anche ad altre città italiane.

La festa del Corpo di Cristo, con la processione eucaristica, sarà il focus permanente del progetto. è la fonte d’ispirazione del percorso, ma anche la meta. è soprattutto la proposta di uno stile nell’essere comunità nella città.

Corpus Hominis sarà quindi un percorso di costruzione culturale, artistica, sociale e civile, teso a realizzare un sistema culturale urbano in grado di mettere in rete le diverse realtà della città. Le azioni intraprese durante il periodo progettuale saranno presentate alla città ogni anno durante la settimana del Corpus Domini nell’ambito del “Festival della Comunità”.

A tal fine ciascuno dei tre anni sarà diviso in due periodi: il tempo del processo (da dicembre a maggio) e il Festival della comunità (nella settimana del Corpus Domini: 4 giugno 2015; 26 maggio 2016; 15 giugno 2017). Il Festival rappresenterà un momento di visibilità e restituzione del lavoro svolto durante il processo.

Ogni anno una tematica rappresenterà la direzione da seguire: le opere di misericordia corporali nel 2015; le opere di misericordia spirituali nel 2016; le beatitudini nel 2017.

L’idea centrale

Narrare, far crescere, nutrire, sostenere, riflettere sul senso e la percezione dell'essere Comunità nella città

1. Mettere in relazione realtà che operano singolarmente e che non si confrontano su progetti simili o complementari.

2. Riscoperta, costruzione e comunicazione di una chiara immagine identitaria della città di Brescia.

3. Unire arte e sociale.

4. Un grande evento vetrina all'anno. Il festival della Comunità in occasione del Corpus Domini.

5. Rendere autonomo il sistema culturale.

Le cinque AZIONI

A. Narrare la comunità

Corpus Hominis muove dal racconto della comunità, cui seguirà la creazione di nuove proposte per condividere il sistema culturale. La narrazione diventa la base dell’azione quotidiana. Conoscersi meglio per poter agire in maniera corale insieme agli altri. L’insieme di proposte dovrà valorizzare la rete cittadina e gettare le basi per una più condivisa identità visiva del sistema culturale.

B. far crescere la comunità

Crescere è involontario per ogni uomo, il corpo cresce senza che ce ne si possa rendere conto. Il corpo muta, cambia, diviene ogni giorno altro rispetto a quello che è stato il giorno prima. L’Azione B parte dalla consapevolezza che la città sia come un corpo che cresce, inteso come un corpo in continua evoluzione che però necessita di essere educato, motivato e valorizzato perché possa mutare in positivo. Per crescere bene serve qualcuno che si prenda cura di noi.

C. Nutrire la comunità

Nutrire la comunità significa accrescere la partecipazione, aumentare il coinvolgimento. A tal fine si partirà dalle periferie, per mettere al centro coloro che sono solitamente in disparte. La sfida sarà ricostruire il corpo sociale della città muovendo dai contesti di quartieri lontani dalle luci della ribalta. Corpus Hominis diventa così un sostegno al lavoro di tanti gruppi che vogliono ridare linfa alla comunità.

D. Il festival della comunità

Le azioni del tempo del processo sfoceranno nella festa, anzi nel festival. L’evento centrale di Corpus Hominis sarà infatti il Festival della Comunità. Una settimana di iniziative che rappresenterà un momento di visibilità e restituzione del lavoro svolto durante il processo. Fare festa aiuta la comunità a riconoscersi, a incontrasi, a celebrare e condividere i riti collettivi che la identificano come spazio e luogo di condivisione. Attraverso il Festival della Comunità Brescia offrirà anche al panorama nazionale l’opportunità di riflettere sul senso dell’essere comunità nella città contemporanea. Il Festival ruoterà attorno alla solennità del Corpus Domini: 4 giugno 2015; 26 maggio 2016 e 15 giugno 2017.

E. Sostenere la comunità

Oltre a creare la rete, Corpus Hominis intende fornire gli strumenti perché il sistema culturale possa continuare ad esistere nel tempo; anzi, possa rafforzarsi e ampliarsi. Il costo complessivo del progetto triennale è di 1.023.000 euro, di cui 650 mila euro elargiti dalla Fondazione Cariplo e i restanti 373.000 a carico dei promotori del progetto e di soggetti privati coinvolti tramite fundrasing e sponsorizzazioni.

Corpus Hominis e l'Enciclopedia Bresciana

Grazie a Corpus Hominis si intende iniziare a "tradurre" in tecnologia wiki il patrimonio culturale dell'Enciclopedia implementandola con nuovi materiali. Grazie alla tecnologia essa potrà divenire sempre più patrimonio comune di tutti i bresciani che, nei modi stabiliti, potranno diventarne in qualche modo coautori.

Collegamenti esterni [Corpus Hominis]